La pandemia sono i media

castro
La #pandemia della nostra società sta nei media angloamericani dei quali i nostri fanno da cassa di risonanza ed il quotidiano che si titola in inglese (huff…) dimostra tutta la sua sudditanza.
 
La sudditanza culturale angloamericana non ci fa vedere come una società che fa passi da gigante nella tecnologia, medicina, arti, scienze ecc non fa alcun passo nella direzione di una società senza criminalità, correndo dietro utopistici concetti la cui applicazione non da alcun risultato in nessun paese dove siano stati applicati.
Dovremmo imparare molto da società non occidentali – come quelle orientali e addirittura dagli arabi – invece di ritenersi presuntuosamemte superiori a loro.
 
È un evidente dato di fatto che quanto ci propinano fin dall’infanzia in materia di psicologia, di sociologia, pedagogia… non è minimamente producente ad un miglioramento della società che vede la criminalità sempre presente se non in aumento e la cui diminuzione (quando c’è) deriva solo da un miglioramento delle condizioni economiche generali.
Il miglioramento delle condizioni economiche generali è dovuto in gran parte ai movimenti socialisti e comunisti del secolo scorso, dato che i padroni non hanno aumentato gli stipendi per magnanimità.
Ma anche la filosofia del “poverino di mamma” che esalta la difesa o addirittura la tutela di piccoli e grandi criminali, trova le sue radici nel pensiero che oggi viene definito di sinistra, anche se in realtà si tratta di una deriva del pensiero socialista.
Ma se giustificare chi ruba una mela perché ha fame è certamente stimabile, tale giustificazione deve scomparire nel momento in cui la fame è pressoché scomparsa dalla società dei giorni nostri (per lo meno in Italia) e bisogna evitare che psicologia e criminologia si prestino solamente a giustificare l’esistenza della criminalità invece di combatterla.
 
La grossa frattura della sinistra odierna sta nell’interpretazione della giustizia.
 
A Cuba, nonostante non vi sia una diffusa ricchezza, la criminalità è immensamente inferiore rispetto qualsiasi Paese anglo-USA o occidentale. Ed è inferiore anche in tutti quei paesi orientali arabi o africano, dove non abbia ancora preso piede la mentalità (o la cultura, come la chiamano loro) americana.
 
Evidentemente la filosofia castrista ed il modo di vita che produce, crea una società migliore di quella occidentale. Immaginiamo come sarebbe la società cubana se disponesse delle ricchezze americane.
Eppure gli Usa sono i principali persecutori della cultura cubana, con le solite scuse….
La pandemia sono i mediaultima modifica: 2020-08-16T18:22:10+02:00da fab_kl
Post Categories: #Belpensiero & buonismo, #Direzionamento di massa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.