Manipolazione meteo

malaysia

Sul sito dell’università di Harvard – tra le più note università angloamericane – sono pubblicati i resoconti degli esperimenti di modificazione degli eeventi meteo eseguiti dalla stessa università [https://projects.iq.harvard.edu/keutschgroup/scopex].

Questo dovrebbe farci pensare che, se perfino le scuole si divertono a fare esperimenti per manipolare le condizioni atmosferiche ed il meteo, figuriamoci cosa starà facendo chi sta nella stanza dei bottoni e quanto sia più elevato il livello dei loro progetti/esperimenti.

E’ illusorio pensare che sia un unico paese a fare certi esperimenti. Per contro, è verosimile pensare che ogni paese stia mettendo a punto strumenti e stia facendo esperimenti in segreto, per evitare che le proprie conoscenze siano copiate. Quando si iniziano studi su materie mai affrontate prima, i risultati iniziali sono spesso imprevisti e poi nel corso del tempo si migliorano. E’ da immaginare qundi, che ogni stato – in segreto – stia facendo esperimente e che spesso questi esperimenti si rivelino sbagliati. In questi casi è probabile che le reazioni siano incontrollate e inaspettate. Se proviamo a pensare alla moltitudine di esperimenti che ogni stato (ma anche multinazionali), starà eseguendo, non possiamo non pensare che gli effetti degli esperimenti non riusciti si possono sommare tra loro, aumentando ancor più l’imprevedibilità delle reazioni finali…. Ed a guardare bene è proprio quello che sta accadendo anche in Italia!!!

Era fortemente illusorio pensare che nessuno avviasse delle ricerche scientifiche nella direzione di orientare o influenzare il clima.

Fin dai tempi del colonnello Bernacca, la scienza si è occupata di prevedere il meteo. A distanza di anni dovremmo credere che il “servizio metereologico dell’areonautica militare” non si sia minimamente sviluppato e continui solo a cercare di prevedere il tempo che farà? Possiamo credere che solo perchè la tv non ne parla, le ricerche non si siano sviluppate anche nella direzine di influenzare gli avvenimenti atmosferici?

Per capire l’importanza di ciò, basterebbe pensare che le previsioni meteo sono le notizie più seguite nel mondo (e senza bisogno di sccop), ma pensiamo anche a quanto un paese potrebbe essere distrutto da avvenimenti come alluvioni, trombe d’aria, uragani…… senza possibilità di difesa. Non serve molto per capire che se si venisse a conoscenza del modo di manipolare anche minimamente il meteo questo diventerebbe la più potente arma di distruzione di massa capace di mettere in ginocchio interi paesi anche solo attravgerso la distruzione dei raccolti agricoli.

malaysiaBisognerebbe chiedersi perchè nessun canale tv e nessun quotidiano abbia mai parlato delle ricerche meteo. E se non esistessero, viene da chiedersi perchè nessuno propone di avviare un comitato di ricerca alla pari di altre imprese impossibili come quella di scoprire l’acqua su marte o di mandare sonde a distanze superiori a quelle percorribili dall’uomo nel corso dell’intera umanità.

Perchè questo TOP SECRET?

Eppure in altri paesi se ne parla sui giornali liberamente ed i governi si beano di far piovere, come accaduto in Malesia dove per pulire l’aria resa irrespirabile dagli incendi delle vicvine piantagioni indonesiane (Haze), attraverso la pioggia ottenuta cospargendo le nuvole di determinati sali.

https://m.malaysiakini.com/news/492025

 

#Meteo
#geoingegneria
#sciechimiche

Manipolazione meteoultima modifica: 2019-11-23T10:15:37+01:00da fab_kl
Post Categories: #Direzionamento di massa, #Mezzi d'informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.