Il nuovo OSCURANTISMO

Giordano-Bruno

La cancellazione delle religioni e la loro sostituzione con il consumismo, prevede anche di instaurare un nuovo OSCURANTISMO analogo a quello che vide morire arso vivo chi contraddiceva la “scienza” fornita dallo Stato della Chiesa.

Al giorno d’oggi passano quasi in sordina – ad esempio – gli attacchi a scienziati, rei di aver concluso, sulla base delle loro ricerche, che razza, genere e intelligenza hanno una base genetica: La soppressione delle scoperte scientifiche da parte dell’ideologia.

Stiamo rivivendo l’occultamento delle prove da parte della Chiesa Cattolica e la punizione di quelli che le avevano presentate (p.e. che la Terra ruota intorno al sole e non viceversa).

E gli scienziati e gli studiosi sono troppo intimiditi per parlare.

Emblematico il caso di James D. Watson, a cui era stato giustamente conferito il premio Nobel per la sua scoperta, insieme a Francis Crick, della struttura a doppia elica del DNA, la molecola che contiene i geni umani. Si dovrebbe pensare che un scienziato del genere avrebbe il diritto alla propria opinione, che cioè esiste una base genetica per l’intelligenza. Per questa sua opinione Watson è stato privato dei suoi titoli di Cancelliere Emerito, Oliver R Grace, Professore Emerito, e Amministratore Onorario del Cold Spring Harbor Laboratory, che aveva diretto a lungo e portato alla notorietà, per il semplice fatto di aver espresso le proprie conclusioni, e cioè che è l’eredità genetica la causa delle differenze nei punteggi medi dei QI fra le varie razze.

La spiegazione delle differenze QI dovute all’ambiente è stata definita, in modo puramente assertivo, la “spiegazione scientifica”. Ci sono alcuni risultati ottenuti in modo scientifico, o che si dice siano stati ottenuti in modo scientifico, secondo cui l’ambiente spiegherebbe completamente, o in parte, le differenze di QI. Normalmente, la procedura scientifica vorrebbe che  due diversi risultati fossero messi a confronto sulla base delle prove e del potere di persuasione delle opposte teorie. Però, invece di essere accusato di inesattezze scientifiche, Watson è stato definito un bigotto razzista e le sue opinioni sono state ritenute inaccettabili. Il Cold Spring Harbor Laboratory ha dichiarato che le conclusioni di Watson sono “riprovevoli“, “azzardate” e “non supportate dalla scienza“. In un certo senso, uno scienziato che ha scoperto la struttura del DNA non ha il diritto di esprimere la propria opinione. [link]

La stessa cosa accade per quanto riguarda le ricerche scientifiche sull’ omosessualita’ ed in particolare a chi mette in dubbio la sua origine e addirittura la sua definizione scientifica. Nella comunita’ scientifica sono in molti a pensare che, come accade per la devianza, crescere un bambino in un ambiente deviato socialmente aumenti le probabilita’ che da adulto manifesti comportamenti deviati se non criminali. E’ quindi opinione diffusa che crescendo in un quartiere degradato e di periferia si hanno piu’ probabilita’ di diventare disonesti. Per quale motivo si scarta a priori che vi sia la stessa possibilita’ per quanto riguarda l’orientamento sessuale e che crescendo in un ambiente o con genitori omosessuali, il bambino abbia maggiori probabilita’ di diventare omosessuale (se non altro per una maggior confidenza con quel modo di fare)? Eppure nessuno puo’ permettersi di fare ricerche in tal senso e meno ancora di diffondere opinioni che contrastino il “pensiero dominante” oggi conosciuto come politically correct.

Ormai è pratica comune che i Bianchi vengano messi alla berlina, anche da altri Bianchi, solo per aver innocentemente utilizzato parole,  termini o allusioni di uso comune ma che, secondo il politicamente corretto, hanno assunto ora nuovi significati razzisti o sessisti. I classici vengono rimossi dagli scaffali a causa di un “linguaggio inappropriato.” Le persone vengono licenziate, come era capitato ad un dipendente anziano di Google, per aver affermato l’evidenza, che cioè “uomini e donne hanno caratteristiche diverse e rendono meglio in attività differenti.

Tutti devono essere uguali, indipendentemente dalla realtà. Infatti, se un uomo vuole autoidentificarsi come donna o una donna come uomo, questo è un loro diritto. Quando un campione di tennis aveva dichiarato che non era sportivo che una persona dotata di pene potesse autodefinirsi donna ed essere autorizzata a partecipare a gare sportive femminili, aveva poi dovuto scusarsi.

Le persone che devono fare ammenda e che vengono punite per aver affermato verità lapalissiane si trovano in una posizione estremamente debole.

Contro i Bianchi si può dire di tutto. Ad esempio, una pubblicazione studentesca della Texas State University riportava che il DNA dei Bianchi è un abominio e che i Bianchi sono oppressori a cui non dovrebbe essere permesso di esistere. L’autore, un Ispanico, aveva scritto che “la morte dei Bianchi significa liberazione per tutti.”  Quindi, abbiamo un giornale dell’Università del Texas che dice esattamente le stesse cose della leadership dei Neri estremisti del Sud Africa, che invoca la “morte dei Bianchi” e che durante i raduni politici canta canzoni sull’uccisione dei bianchi.

Immaginate che cosa succederebbe ad una persona bianca se dichiarasse che il DNA dei Neri è un abominio e che ai Neri non dovrebbe essere permesso di esistere.

E’ evidente che tutto cio’ non si e’ creato per caso ed a guardare bene sembrerebbe che i BIANCHI, ETEROSESSUALI, MASCHI siano macchiati di un PECCATO ORIGINALE con cause e scopi del tutto simili a quelle di Adamo ed Eva che mangiano la mela proibita e pewr questo motivo tanti altri loro discendenti dovranno soffrire le pene del parto e lavorare con sudore.

È chiaro che, anche dove i Bianchi siano ancora una maggioranza nei loro paesi, sono vittime del politically correct, che li ha demonizzati a tal punto che, se vogliono ribellarsi all’attribuzione del peccato originale, devono mettere in preventivo che saranno etichettati come “suprematisti bianchi.”

 

https://www.centrostudilaruna.it/la-fine-delleuropa.html

Il nuovo OSCURANTISMOultima modifica: 2019-01-21T13:27:13+01:00da fab_kl
Post Categories: CONSUMISMO NUOVA RELIGIONE, Direzionamento di massa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.