lo sport droga di massa

sport

E se lo sport non facesse così bene? E se provassimo a rovesciare il problema?

Le considerazioni sui benefici dello sport – genericamente ripetute a ritmo costante dai media – vanno tutte a favore di un giro d’affari astronomico che parte dagli attrezzi ginnici, integratori, bevande, indumenti per arrivare alle televisioni giornali e le scommesse. Con questo presupposto il dubbio e’ lecito, sopratutto per chi conosce bene l’operato delle associazioni di settore.

Personalmente ho fatto sport fino all’età’ di 25/30 anni a livello agonistico e non. Devo dire che non sono mai stato bene come quando ho smesso ed oggi a 30 anni di distanza, i dolori affliggono proprio quegli arti, muscoli e tendini che ho maggiormente sollecitato in quei tempi.

Se ci approcciamo in maniera diversa all’argomento lasciando da parte quello che ci sentiamo continuamente ripetere, possiamo provare a paragonare il nostro corpo come una macchina e la macchina che tutti conosciamo maggiormente e’ l’automobile. Un’automobile lasciata totalmente ferma per molto tempo, si arrugginirà’ ed i materiali impiegati si deterioreranno e nel momento di provare a farla ripartire questi ultimi creeranno problemi anche a quei materiali non deteriorati con risultati imprevedibilmente disastrosi. Sempre pensando alle automobili e facendo un paragone con il corpo umano, bisogna evidenziare come un’auto lanciata giornalmente al massimo delle sue possibilità’ (sperando che domani possa andare ancora meglio), difficilmente avrà’ vita lunga e quasi certamente non avrà’ una vita più lunga di quella rimasta ferma totalmente, senza tralasciare che avrà’ bisogno di ricambi e di una maggior manutenzione.Locandina-Antonio-COLUCCIA

Forse quindi la soluzione migliore sta nel mezzo e vale a dire l’importante non e’ fare sport ma fare movimento. In questo senso la filosofia orientale (ovviamente ripudiata dal consumistico occidente) e’ quella che “avere cura del proprio corpo non significa farlo soffrire” e si ritrova nel Tai Chin. A favore della filosofia cinese può’ essere considerato che coloro che per lavoro fanno molto “sport” (facchini, uomini di fatica…) non hanno assicurata una vita’ piu’ lunga degli altri, anzi la loro vecchiaia ne fa intravedere i segni sul loro fisico. Per non parlare di quelli che esagerano (uno per tutti: il grande Pietro Mennea).
Scientificamente, viene evitato di essere ricordato che le cartilagini non si riformano e quando si consumano arriva l’artrosi (generalmente in ritardo a chi non ha fatto un caxxo tutta la vita) , che il cuore se ultra sollecitato non ha vita lunga e che il metabolismo nel suo complesso vede aumentato lo stress dovuto alla maggior richiesta di energia e quindi alla sua produzione. Anche queste omissioni legittimano dubbi, anche se non certezze.
Certamente praticare sport assiduamente ha anche lati positivi ma forse sono un po esasperati. Mi viene da pensare ad esempio che se le endorfine prodotte danno un senso di benessere, cosa accade quando – inevitabilmente, prima o poi – si smette di fare sport? il nostro fisico supererà’ tale dipendenza? Andare in palestra per dimagrire non sara’ una soluzione per evitare che la gente nel tentativo di non ingrassare eviti di mangiare mandando in crisi il settore? A me andare in palestra fa venire fame quindi mangio di più e poi devo riandare in palestra per dimagrire innescando un circolo vizioso che abituera’ il mio metabolismo a forti consumi. Cosa succederà’ quando smetto? Il fisico abituato a mangiare molto chiedera’ ancora cibo che non smaltirò’ più’ in palestra con il risultato di ingrassare, come capita alla maggior parte degli ex sportivi.

Questi concetti che sembrerebbero scontati, in realtà non sono condivisi da molte persone che invece credono nello sport come il nuovo elisir di lunga vita secondo dei concetti che in gran parte ci vengono dagli USA dove – come risultato – il problema obesità e’ enorme

https://www.facebook.com/pagareperfaticare/

lo sport droga di massaultima modifica: 2020-09-22T16:33:33+02:00da fab_kl
Post Categories: #CONSUMISMO NUOVA RELIGIONE, #Direzionamento di massa, #Mezzi d'informazione, #RELIGIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.