Obsolescenza programmata

Pier Paolo Pasolini diceva: “Il potere ha avuto bisogno di un tipo diverso di suddito, che fosse prima di tutto un consumatore”, proviamo a liberarci dalle catene della dipendenza consumistica scegliendo di essere dei CONSUM-ATTORI.

Come?

pasolini1Molti adepti della religione consumistica, stenteranno a credere che ci siano prodotti programmati per rompersi eppure è cosi e questo avviene SOPRATUTTO per le grandi marche che godono di sicuri clienti mentre le marche poco note non investono nella programmazione in quanto non sono certi che ricompreranno lo stesso prodotto.

Se non esistesse la fidelizzazione l’obsolescenza programmata sarebbe molto inferiore.

È consumistico pensare che spendendo di più il prodotto è durevole: spendendo di più si sta molto più accorti al prodotto e la durata è maggiore: LA DURATA SE NON È PROGRAMMATA, QUESTA DIPENDE DA NOI

 

Obsolescenza programmataultima modifica: 2018-11-01T14:48:16+01:00da fab_kl
Reposta per primo quest’articolo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.